Autovelox, vandali in azione a Cantù  Il sindaco: «A settembre nuovi box»

Autovelox, vandali in azione a Cantù

Il sindaco: «A settembre nuovi box»

Il caso Imbrattato l’impianto di via Mazzini. Bizzozero: «Obiettivo raggiunto, si va più piano»

A settembre a Cantù arriveranno altri semavelox. E i cittadini stanno già inviando all’amministrazione lettere e petizioni per suggerire dove posizionarli.

Nel frattempo, all’elenco degli impianti vandalizzati si aggiunge il box di via Mazzini.

Dibattito ancora caldo, quello dei dieci rilevatori di velocità installati nelle scorse settimane. La Lega presenterà un’interrogazione durante la seduta di consiglio comunale prevista per mercoledì sera,per chiedere all’Amministrazione di esprimersi chiaramente in merito alle modalità in cui le contravvenzioni vengono elevate (e quindi a giustificare la spesa effettuata).

Dopo diversi giorni di calma, sono tornati in azione gli ignoti che si accaniscono contro i box posizionati per multare gli automobilisti. Per molti si tratta di Robin Hood che difendono i cittadini dalle grinfie del municipio, ma per il sindaco Claudio Bizzozero si tratta solamente «di un cretino» la cui azione poco conta, perché «l’apparecchiatura può funzionare senza problemi comunque».

I dettagli su la Provincia in edicola domenica 24 luglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA