Brenna, il padrone è in casa  Assalto dei ladri dal balcone
I ladri sono saliti sul balcone al piano rialzato della casa di via Venezia

Brenna, il padrone è in casa

Assalto dei ladri dal balcone

L’episodio l’altra sera in via Venezia. Accende la luce e li mette in fuga

«Ero in salotto e ho sentito un rumore: stavano spaccando la portafinestra»

Lui, in casa, in salotto. E fuori, sul balcone, i ladri. All’assalto. Impegnati a spaccare il vetro della portafinestra. Per poter entrare nell’appartamento.

È successo in via Venezia. Appena dietro la chiesa parrocchiale di San Gaetano, in centro paese. Dove, l’altra sera, verso le 22, i malviventi hanno tentato un furto in casa. «All’inizio ho pensato che alcuni rumori fossero riconducibili magari a mia mamma: ho immaginato che stesse sistemando la stanza - spiega chi è riuscito, accendendo le luci del locale in cui stavano per entrare i ladri, a mettere in fuga i topi d’appartamento - invece era qualcuno che stava entrando in casa».

Non è escluso che vi sia stato qualche sopralluogo durante il giorno. Con un’auto magari ferma in zona. E qualcuno all’interno a studiare le abitudini. Un orario, di certo, in cui la gente è più facilmente in casa, che non fuori. Specie di domenica. Soprattutto di sera. Un calcolo delle probabilità di cui non devono aver tenuto conto tuttavia i ladri. I quali, nel vedere le stanze che danno sulla strada al buio, devono aver pensato che in casa non ci fosse nessuno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA