Bus navetta per Cantù Asnago  Resta gratuito per un altro anno

Bus navetta per Cantù Asnago

Resta gratuito per un altro anno

Il collegamento U-3 da piazzale Cai alla stazione Trenord è sempre più utilizzato Ma i pendolari rilanciano: «Ora più treni diretti a Milano Centrale».

Ora il comitato dei pendolari della Milano-Como-Chiasso vorrebbe un aiuto istituzionale da Comune di Cantù o dalla Regione Lombardia per far sì che i treni italosvizzeri della Tilo, l’azienda partecipata al 50% sia da Trenord che dalle ferrovie svizzere, fermino più facilmente a Cantù-Cermenate, ovvero Cantù Asnago.

Intanto, consolazione, il bus navetta dal centro alla stazione, la U-3, resterà ancora gratuito per un altro anno. Impressione dei pendolari stessi: sembra essere sempre più utilizzato.

Diversi viaggiatori, a causa dei posteggi a pagamento, hanno deciso di dirigersi in altre stazioni ferroviarie, come Cucciago e Carimate, dove il parcheggio è gratis.

Risultato: c’è qualche posto in più a disposizione nei parcheggi di Cantù Asnago. Intanto Asf, la società del trasporto pubblico, ha rinnovato per un altro anno il servizio, gratuito, per la U-3, la linea che collega piazzale Cai Cantù - il nuovo capolinea a lato e in fondo di via Manzoni - con la stazione di Cantù Asnago, piuttosto frequentata dai viaggiatori.

I dettagli su la Provincia in edicola lunedì 11 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA