Cantù a misura di pedone  In centro arrivano altri paletti
L'assessore alla Sicurezza Antonio Metrangolo controlla uno dei nuovi paletti in via Roma (Foto by Christian Galimberti)

Cantù a misura di pedone

In centro arrivano altri paletti

Dopo i cartelli luminosi per gli attraversamenti si stanno collocando nuove protezioni. Sono in via Roma e in via Manzoni all’angolo con la piazza, per impedire la sosta selvaggia

È una delle opere messe in campo dal Comune per aumentare la sicurezza dei pedoni sulle strade. E che, ora, in una città dove già negli scorsi anni si era intervenuto su diverse strade - via Torre, via Puecher, via Montesanto, via IV Novembre - coinvolge il centro. Alcuni paletti ci sono già ma ne arriveranno, ora, parecchi in più.

Qualcosa come 60, in poco meno di 300 metri, tra piazza Fiume - di fronte al cancello del parco di Villa Calvi - via Roma e piazza Garibaldi: l’intero tratto che va da via Cavour a via Manzoni.Come ricorda l’assessore alla sicurezza Antonio Metrangolo, Cantù Sicura, fanno parte di un pacchetto complessivo di interventi, in cui è compreso molto altro per la messa in sicurezza delle strade.

In tutto, 55mila euro, di cui i paletti rappresenterebbero un decimo circa della cifra totale. E quindi, un investimento significativo. «Stiamo facendo di tutto - spiega l’assessore - per migliorare la sicurezza dei pedoni. Ricordo, ad esempio, le 50 paline luminose che abbiamo installato in diversi punti».

«Partiamo da piazza Fiume, il parcheggio con uscita in via Roma all’angolo con via Cavour - spiega Metrangolo - proseguiamo in via Roma, per tutta la lunghezza di questa strada, e quindi, in tutta piazza Garibaldi, fino all’angolo di via Manzoni».

Inoltre in quel punto i paletti avranno una funzione in più: «Impediranno la sosta non consentita ai veicoli che oggi vengono comunque posteggiati». È il lato in cui oggi ci sono alcune fioriere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA