Cantù, a processo per stalking  Assoluzione per una primaria
CANTU - Il primario dimissionario del Pronto soccorso del Sant’Antonio Abate, Alessandra Farina (a destra) (Foto by Stefano Bartesaghi)

Cantù, a processo per stalking

Assoluzione per una primaria

Alessandra Farina era stata denunciata dalla collega De Mattio

In ogni caso dal primo gennaio lascerà azienda e incarico al pronto soccorso

Assolta da ogni addebito: la dottoressa Alessandra Farina, primario dimissionario del pronto soccorso dell’ospedale di Cantù, è uscita ieri a testa alta dall’aula giudiziaria del Tribunale di Como, dove era finita sotto processo per stalking e lesioni colpose.

Una vicenda che risale al 2015, per la quale l’aveva denunciata una collega, nonché sua sottoposta, la dottoressa Michela De Mattio, che si era costituita parte civile depositando, nel corso dell’ultima udienza dello scorso ottobre, una istanza per il riconoscimento di una provvisionale immediatamente esecutiva di 50mila euro, a titolo di anticipo di una eventuale pattuizione in sede civile.

Il servizio su “La Provincia” di mercoledì 18 dicembre 2019


© RIPRODUZIONE RISERVATA