Cantù, addio a don Aldo   Parroco storico di Cascina Amata

Cantù, addio a don Aldo

Parroco storico di Cascina Amata

È stato guida spirituale della frazione per 49 anni e nominato cittadino onorario di Cantù nel 2005

Sinceramente vicino alla gente. E disponibile ad ascoltare. Sempre.

È morto don Aldo Ceriani, parroco a Santa Dorotea, frazione di Cascina Amata, e cittadino onorario dal 2005 di Cantù. In queste ore, è vasto il cordoglio di chi ha conosciuto il sacerdote, 91 anni. Don Aldo ha vissuto nella parrocchiale anche dopo che aveva terminato il suo lunghissimo incarico di parroco a Cascina Amata, dal 1970 al 2009. Ma ha continuato sino a poco tempo fa ad essere un riferimento per molti. In tutto, quindi, 49 anni, quasi mezzo secolo, dato che comunque anche in questi anni è rimasto al servizio di quella che oggi si chiama comunità Madonna delle Grazie - l’unità con Vighizzolo, Mirabello e, fuori porta, Brenna - per cui ancora oggi era residente vicario.

Don Aldo, da qualche tempo debilitato, nelle scorse ore, già verso la tarda serata di domenica, si è sentito male. Ha chiesto di essere portato in ospedale. E poi, al Sant’Antonio Abate di Cantù, stamattina presto, è morto. La notizia si è diffusa subito. In mattinata, a Cascina Amata, se ne parlava non senza sgomento e dispiacere in strada, tra passanti. Le campane, prima di mezzogiorno, hanno suonato l’agonia.ì

Il rosario verrà celebrato stasera - così come ieri - alle 20.30. La salma si trova nella casa parrocchiale dove per un’intera vita don Aldo ha vissuto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA