Cantù, ancora furti  «Faccia a faccia con i ladri»
Ladri in via Cattaneo: la zona presa di mira dai malviventi

Cantù, ancora furti

«Faccia a faccia con i ladri»

L’episodio martedì sera in via Carlo Cattaneo, a dare l’allarme è stata la gatta che si è messa a miagolare

È stata la gatta, all’esterno, a lanciare l’allarme: si è messa a miagolare. E in casa, quando sono usciti sul terrazzo, hanno scoperto che sulla tettoia dove i ladri si sono arrampicati al primo piano, per entrare a rubare, c’era un ladro ancora accovacciato. «Chi siete, cosa ci fate qui, questa non è casa vostra», le frasi urlate dalla ragazza.

Il ladro, con il complice, è stato visto un attimo dopo scappare dalla proprietà a fianco, sfruttando il cancello aperto da un vicino appena rientrato in auto. Poi la fuga con l’oro delle catenine e gli occhiali firmati.

È successo l’altra sera, in via Carlo Cattaneo, in una zona semicentrale non distante dal piazzale dei Vigili del Fuoco

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola giovedì 31 ottobre 2019


© RIPRODUZIONE RISERVATA