Cantù, Beertellina con 1.200 prenotati
Verso il tutto esaurito al “Bersagliere”

La tre giorni della Valtellina dal 27 al 29 agosto. Gli organizzatori: «Il Green pass fa sentire le persone più sicure»

Cantù, Beertellina con 1.200 prenotati Verso il tutto esaurito al “Bersagliere”
Al parco del Bersagliere si è svolta a luglio anche la festa dell’Unità

Un finale di agosto 2021 con un alto gradimento per le manifestazioni estive, a giudicare da quanto si registra al parco del Bersagliere di via Como per il Beertellina, prima edizione in trasferta con impastatori di pizzoccheri in arrivo da Teglio e birra artigianale della Valtellina. Si parte venerdì 27 agosto, ma già diverse fasce orarie sono al tutto esaurito: 1.200 coloro che - al pomeriggio del 26 - si sono già prenotati per una piatto caldo e una bionda - o dintorni - alla spina. E questo, nonostante le città comunque deserte o poco meno, in quest’ultima settimana d’agosto: per gli organizzatori, anche indice della voglia di tornare alle manifestazioni dopo il lungo periodo di limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria Covid-19. L’evento è in programma dal 27 al 29 agosto. Con l’Accademia Del Pizzocchero di Teglio, i birrai della Valtellina - tra questi: Legnone, Pintalpina, Birrificio Revertis, Birrificio Valtellinese - e aziende agricole del territorio. Protagonisti, oltre alle birre, i pizzoccheri freschi impastati (“scarrellati”), taglieri di salumi e formaggi delle fattorie valtellinesi a cura di Butéga Valtellina, distillati valtellinesi. «Parte bene perché parte già verso il tutto esaurito - afferma David Marellidi Paneliquido, società specializzata nella realizzazione di eventi di questo tipo - L’iniziativa nasce con l’associazione Beertellina: è la prima volta che portiamo la Valtellina fuori dai confini. Ci saranno circa 200 posti a disposizione, diverse fasce orarie, al momento sono 1.200 i prenotati». Il Green pass non sembrerebbe avvertito come un limite. Anzi. «Da quando è entrato in vigore - aggiunge Marelli - non abbiamo subito alcuna diminuzione di interessamento, anzi le persone si sentono probabilmente anche più sicure. È uno strumento che a noi piace, perché ci consente di lavorare. Speriamo che non fermino più gli eventi, e che anzi continuino a promuovere il Green pass. Chi non ce l’ha, può comunque fare un tampone...».

(Christian Galimberti)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}