Cantù, benemerenze a Caimi e Salice  Ma anche alla mensa di solidarietà
Cantù - Carlo Garbagnati, presidente Associazione Incontri, che gestisce la mensa di solidarietà di via Cimarosa

Cantù, benemerenze a Caimi e Salice

Ma anche alla mensa di solidarietà

Dal padre del campione di sci nautico all’azienda canturina trasferita a Novedrate Nomi importanti per la festa di Santa Apollonia. C’è spazio anche per chi aiuta il prossimo

Prime benemerenze assegnate dalla nuova amministrazione quelle confermate in queste ore, che verranno conferite come sempre il giorno della patrona Santa Apollonia, il 9 febbraio. Ad aggiungersi all’elenco dei canturini che hanno dato lustro alla città saranno Antonio Caimi (padre del campione di sci nautico scomparso nel 1995, che contribuì alla realizzazione del centro sportivo intitolato al figlio a Vighizzolo), la ditta Salice spa e l’associazione Incontri, che gestisce la mensa di solidarietà di via Cimarosa. Accanto alle benemerenze, verrà consegnato anche un encomio solenne a Luigi Franchi, da anni in prima linea nell’organizzazione delle cerimonie che ricordano i caduti.

I servizi su “La Provincia” di sabato 13 gennaio 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA