Cantù, blitz dei vandali  nella sede dei boy scout  «Hanno anche cenato»

Cantù, blitz dei vandali

nella sede dei boy scout

«Hanno anche cenato»

Via Vittorio Veneto L’associazione è ospite in stazione

Chi sporca, chi rovina, chi bivacca. Adesso i vandali hanno alzato il tiro, facendo irruzione nella sede degli Scout Agesci, che si trova nella stazione di via Vittorio Veneto.

E l’associazione, da parte sua, ora è preoccupata, perché teme di passare per negligente a causa della lunga serie di danni causati da ignoti, ai quali deve continuamente rimediare. Tanto che, la prossima settimana, si terrà una riunione con le altre associazioni che qui hanno sede, per chiedere poi un confronto con l’amministrazione comunale.

La stazione, ben poco frequentata dai viaggiatori, negli ultimi anni è stata concessa da Rete Ferroviaria Italiana in comodato d’uso gratuito ad Alpini, Scout Agesci, Masci e Associazione Arma Aeronautica.

In cambio questi si devono prendere cura dell’immobile. Immobile che però, di notte, finisce con l’essere in balia di vandali e ospiti non invitati. L’altra sera sono entrati nella sede degli Scout, forzando una porta finestra al piano terra affacciata sui binari, e hanno rovistato in mobili e cassetti. Hanno messo tutto a soqquadro, hanno preso tempere e vernice e imbrattato l’esterno, hanno bevuto una bottiglia di vino, hanno cucinato degli spaghetti sparpagliando poi anche questi ovunque, dentro e fuori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA