Cantù, brutta sorpresa per i negozianti  Via Roma chiusa oggi pomeriggio
Il divieto di parcheggio in piazza Fiume,a ridosso dell’area dello shopping (Foto by Stefano Bartesaghi)

Cantù, brutta sorpresa per i negozianti

Via Roma chiusa oggi pomeriggio

Dalle 14,30 divieto di transito, già dalle 13,30 niente parcheggio in piazza Fiume. I commercianti: «Dicono che sarà solo per un’ora? Non ha senso, il danno ormai è fatto»

E alla fine il Comune chiuderà via Roma. Succederà oggi, sabato 19 novembre, alle 14.30. E la notizia ha sorpreso i commercianti. Come temevano, senza nessun avviso, si sono ritrovati ieri mattina i cartelli. A dire il vero, avevano avuto l’impressione che qualcosa, già prima, non tornasse, nella ridda di dichiarazioni contraddittorie tra gli assessori.

I quali, proprio negli scorsi giorni - mentre intanto si avvicinano le elezioni - erano arrivati a esporre posizioni opposte all’interno della giunta del sindaco Claudio Bizzozero sulle ipotesi di chiusura al traffico in centro. A partire dalla chiusura di via Roma.

I commercianti l’avevano detto: chiudere anche per un solo pomeriggio, nel periodo che va verso il Natale, per loro sarebbe stato un danno. E chiusura di via Roma, in questo sabato in cui apre in Villa Calvi la Casa di Babbo Natale, sarà. In piazza Fiume il divieto di sosta entrerà in vigore un’ora prima, alle 13.30. Si formerà in questo modo un’unica area pedonale tra via Roma, via Matteotti, largo XX Settembre, metà piazza Garibaldi e l’inizio di via Ariberto.

I cartelli, ieri mattina, non potevano sfuggire a Giorgio Cattini, rappresentante cittadino di Confcommercio Como. Che, subito, ha chiamato al telefono, per avere chiarimenti, l’assessore alle Attività economiche Luca Delfinetti: «All’inizio l’assessore mi è sembrato un po’ sorpreso della cosa - dice - non so chi decida queste ordinanze. Delfinetti comunque mi ha detto che si tratterà di un’oretta di chiusura. Io ho manifestato i miei dubbi: di solito sono eventi che iniziano in ritardo».E aggiunge: «Comunque, se fosse anche solo un’ora, il disagio, con ripercussioni sul pomeriggio, si creerebbe lo stesso»


© RIPRODUZIONE RISERVATA