Cantù, dopo le case i furti nei negozi  Il Comune: quattro pattuglie serali
Il “Pizza Station” di Cantù Asnago, dove il colpo è fallito

Cantù, dopo le case i furti nei negozi

Il Comune: quattro pattuglie serali

Allarme sicurezza Sabato la rapina al fornaio Marelli, ieri il tentato colpo al Pizza Station

Da una parte i ladri che, oltre le case, stanno prendendo di mira anche i negozi artigiani.

Dopo il panettiere di viale Madonna, in centro, trovatosi a fronteggiare due ladri arrivati a commettere una rapina impropria, per aver mostrato i cacciaviti prima di fuggire con 200 euro, ecco un’effrazione anche in periferia, a Cantù Asnago, con i ladri entrati al Pizza Station, per forzare il registratore di cassa.

Chissà cosa pensavano di trovare, a pizzeria chiusa. In un momento in cui al Pizza Station non lasciano nemmeno l’incasso di mezza giornata.

Intanto, mentre Prefettura e Questura di Como, con i Carabinieri di Cantù, proseguono con i dispositivi di contrasto, anche il Comune di Cantù fa la sua parte.

«Continuano i controlli e a breve avremo anche un particolare controllo con il piano intercomunale, che prevede interventi con quattro pattuglie concentrate nel tardo pomeriggio e nella sera», riferisce l’assessore alla sicurezza Maurizio Cattaneo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA