Cantù e la nuova sosta in centro  Altri 15 parcheggi in via Dante
Il tratto di via Dante nel quale verranno ricavati nuovi parcheggi

Cantù e la nuova sosta in centro

Altri 15 parcheggi in via Dante

Primo passo del Comune a favore delle attività commerciali e dei residenti. Si sfruttano tutte le aree disponibili, incluso il progetto della nuova torre in Pianella

Qualsiasi angolo può tornare buono per un posteggio nuovo. E un fazzoletto di asfalto dopo l’altro, si potrà arrivare a totalizzare anche qualche decina di parcheggi in più, in pieno centro. È la filosofia con cui il Comune di Cantù sta lavorando sul piano parcheggi, nell’idea di partire a settembre con qualche area di sosta da mettere a disposizione.

Si potrà arrivare anche a circa quaranta parcheggi. E, se il progetto privato della Torre Pianella tra via Vergani e via Pianella andrà in porto, sul crinale del centro città il totale arriverebbe a quota novanta. Intanto, c’è già un punto fermo, secondo quanto dice l’assessore alla Pianificazione viabilistica Davide Maspero, Lega.

Nel piano triennale delle opere pubbliche, infatti, si prevede la creazione di una nuova area in via Dante, ricavata sfruttando una piccola rientranza del parco Argenti, per un totale previsto di circa 15 posti auto.

E poi, via Annoni. La novità di qualche stallo in più, forse, in piazza Fiume. Mentre resta il punto di domanda su largo XX Settembre, dove i pedoni preferirerebbero lasciare tutta l’area pedonalizzata, con il grande Pinocchio di legno al centro.

Infine, in teoria, ci sarebbe anche il progetto privato sull’area Mobili Arrighi, via Vergani, 50 posti - e una rotatoria - per una torre residenziale di 12 piani. Il progetto era arrivato in commissione urbanistica nei mesi scorsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA