Cantù e le ragazze della boxe  Vent’anni e un sogno sul ring
CANTU’ Micol Canu, di spalle, con la scritta Boxe Cantù sulla schiena

Cantù e le ragazze della boxe

Vent’anni e un sogno sul ring

Le storie, le sfide e le ambizioni di Giorgia, Alice e Micol. Sabato, a Cantù, la sesta tappa del campionato lombardo di light boxe

Sarà ospitata sabato, a Cantù, la sesta tappa del 2° campionato lombardo di light boxe, organizzato dall’associazione sportiva dilettantistica Boxe Cantù al centro sportivo comunale Toto Caimi, tra via San Giuseppe e via Baracca. La sede degli incontri - per un evento patrocinato dall’assessorato allo sport del Comune di Cantù - sarà la palestra. Alle 15.30 è prevista una dimostrazione con un paio di giovanissimi atleti dodicenni. Poi, dalle 16.30, i 24 incontri della giornata - sotto l’egida di Federazione Pugilistica Italiana e Light Boxe Amatori, possibile grazie anche a diversi sponsor - con una quarantina di atleti in arrivo da tutta la Lombardia: Cantù e provincia di Como ma anche Seregno, Milano e Bergamo. La manifestazione dovrebbe concludersi verso le 19.30. Gli incontri di light boxe sono più brevi: tre round da un minuto ciascuno, dove non può esserci ko. Si vince ai punti e chi affonda più volte durante un match rischia di essere squalificato.

Tirano in palestra almeno tre volte a settimana. Si allenano alla primaria “Degano” di via San Giuseppe... Sono loro... Giorgia, Alice e Micol!

Su “La Provincia” di giovedì 28 aprile 2016 le storie, le sfide e le ambizioni di Giorgia, Alice e Micol


© RIPRODUZIONE RISERVATA