Cantù, il cartello è un optional   In via Pisacane si va contromano
Via Pisacane, il cartello di divieto di accesso viene ignorato

Cantù, il cartello è un optional

In via Pisacane si va contromano

Ma accade lo stesso anche in via Rossini E i residenti chiedono di posizionare i dossi

Il problema continua. Perché, nonostante le denunce degli scorsi mesi, c’è chi non si stanca di infilarsi, contromano e nonostante i cartelli di divieto di accesso, non in una ma in due vie di Vighizzolo di Cantù: via Pisacane e via Rossini. A quest’ultimo indirizzo, i residenti chiedono al Comune di posizionare i dossi.

A ribadirlo è l’ex consigliere comunale Renato Meroni, in una nota inviata al comandante della polizia locale di Cantù Vincenzo Aiello. «Via Pisacane è percorsa a velocità troppo sostenuta da automobilisti incoscienti e per paradosso anche in contromano, da via Fossano e da viale Italia - scrive - via Rossini anch’essa viene percorsa in contromano da via Vesuvio fino a via Confalonieri, dove i residenti chiedono anche il posizionamento di dossi più idonei a far diminuire la velocità di marcia dei più indisciplinati». Più in genere, sulle richieste per una maggiore sicurezza a Vighizzolo, Meroni in questi mesi ha raccolto 946 firme. «Chiediamo un sopralluogo», reclama.

I dettagli su La Provincia in edicola lunedì 1° maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA