Cantù, «Infiltrazioni e docce fredde»  Diffida al gestore della piscina
La vasca interna della piscina di Cantù, in via Giovanni XXIII

Cantù, «Infiltrazioni e docce fredde»

Diffida al gestore della piscina

L’amministrazione comunale scrive a Sport Managment, che ha 15 giorni per rimediare

Acqua delle docce troppo fredda, qualche piastrella rotta a bordo vasca, infiltrazioni nella zona bar. Problemi legati alla manutenzione ordinaria della piscina comunale dei quali l’amministrazione comunale ha chiesto ragione ai gestori, Sport Managment spa, inviando una diffida ad adempiere che dà loro 15 giorni per rimediare alle problematiche evidenziate o perlomeno giustificarne in maniera motivata la presenza. La società veronese però appare tranquilla, assicurando che alcune questioni sarebbero di fatto già risolte.

Nelle scorse settimane è stato effettuato un sopralluogo all’impianto di via Papa Giovanni XXIII da parte di responsabili e tecnici dei settori Patrimonio e Lavori Pubblici e della polizia locale, sopralluoghi che servono a verificare periodicamente lo stato dell’impianto di proprietà comunale. A seguito dell’ultimo sono state segnalate una serie di anomalie nella manutenzione ordinaria. Una ventina in tutto: acqua troppo fredda negli spogliatoi, alcune piastrelle rotte sul bordo delle vasche esterne, il fatto che queste stesse vasche non siano ancora state svuotate, e poi la presenza di infiltrazioni nella zona bar.

«Si tratta di questioni che attengono alla gestione ordinaria, non agli accordi della convenzione – spiega l’assessore al Patrimonio Natalia Cattini – ma sono disservizi lamentati dall’utenza e che ci sono stati segnalati. Ora sono stati anche verbalizzati e contestati ufficialmente chiedendo un riscontro».

Entro due settimane dalla notifica la società deve intervenire. L’ipotesi di una chiusura dell’impianto, in ogni caso, non pare profilarsi. «Credo proprio di no – prosegue – e mi auguro che si risolva tutto per il meglio. Già in passato avevamo mosso alcune contestazioni, e le problematiche erano state risolte immediatamente». Era accaduto, per esempio, per un guasto all’impianto di riscaldamento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA