Cantù, lavori suggeriti dai cittadini  E la pioggia non ferma i rattoppi
Si sistema una buca in via Carlo Cattaneo (Foto by Christian Galimberti)

Cantù, lavori suggeriti dai cittadini

E la pioggia non ferma i rattoppi

Impegnata da ieri la squadra della ditta privata ingaggiata per rimediare alle emergenze: utilizzato un asfalto a caldo. L’assessore: «Oltre alle lamentele ci servono indicazioni»

Al lavoro, una buca via l’altra, per soddisfare le decine di richieste arrivate via telefono e via e-mail. E ora il Comune di Cantù, dopo aver chiesto in questi mesi di segnalare i punti dove intervenire, passa all’atto pratico. L’assessore ai lavori pubblici Davide Maspero, Lega Nord, si ritrova a inaugurare l’era del “Buca Day”.

Giornate mirate per provare a risolvere, un giorno alla volta, uno dei problemi più popolari di qualsiasi pubblica amministrazione italiana: le buche nelle strade. Non solo buche, ma anche asfalti deteriorati in genere. E chiusini da sistemare. E si è partiti proprio da quest’ultima tipologia, ieri, in una giornata di pioggia.

Oggi, con il meteo che dovrebbe dare tregua, si continua. Si tratta di un lavoro impegnativo. Il Comune ha dovuto ingaggiare una ditta esterna, la Cartocci Strade. I quattro operai, sul furgone, in queste ore hanno un foglio con un lungo elenco.

Maspero, a luglio, aveva chiesto di contattare direttamente il municipio, anziché polemizzare sui social. «Se una persona è in grado di postare una foto su Facebook - ricorda - allora può mandare una mail all’ufficio tecnico: è anche più facile». Altrimenti: il telefono.

Sul giornale in edicola venerdì 10 l’elenco completo delle vie interessate dai lavori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA