Cantù, Libertas e Pgc contro il Comune  «Rischiamo un anno senza campo»
Il palazzetto Parini, che ospita la Libertas Volley di A2 e il Pgc cantù di basket chiuderà per lavori a giugno

Cantù, Libertas e Pgc contro il Comune

«Rischiamo un anno senza campo»

Il palazzetto Parini di Cantù chiude per lavori a giugno. L’amministrazione ha scritto agli altri Comuni

Sono stati contattati i Comuni vicini per cercare di trovare una nuova casa temporanea per i 500 atleti di Pool Libertas Cantù e Progetto Giovani Cantù, che a giugno dovranno lasciare il palazzetto Parini, chiuso per lavori.

Ma le due società sono molto scettiche: un simile appello era già stato fatto nei mesi scorsi senza risultati e ritengono serva solo a prendere tempo. E si chiedono perché, invece, l’amministrazione non abbia preso seriamente in considerazione la loro proposta, quella di trasferirsi al Palasampietro di Casnate con Bernate, ipotesi che viene data ormai per persa. Società che si dicono deluse, perché, osserva il presidente di Progetto Giovani Antonio Munafò, «una squadra che milita in A2 e una che è campione italiano under 16 rischiano di trovarsi per un anno, o forse più, senza un posto dove andare».

Timori che hanno spinto un deluso Ambrogio Molteni, patron della Libertas da oltre trent’anni, a dirsi persino pronto a ritirare la squadra. Per oggi, giovedì 14 marzo, i due team hanno convocato una conferenza stampa, per fare il quadro della situazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA