Cantù, Maxi furto nella villa di Bettio  «Adesso basta, è la quarta volta»
L’ingresso della villa dell’imprenditore Giovanni Bettio, in via Cattaneo

Cantù, Maxi furto nella villa di Bettio

«Adesso basta, è la quarta volta»

«Ora compro i nebbiogeni, altri antifurti e un cane»

«Adesso penso che mi comprerò un nebbiogeno: uno di quegli impianti che, grazie a una bombola, crea una coltre di nebbia quando i ladri si avvicinano a particolari locali. Ma sto valutando anche se prendere nuovi antifurti: perimetrali a infrarossi, telecamere. E un cane».

Giovanni Bettio, imprenditore di Lattonedil - sede a Carimate - al quarto furto, fa la conta dei danni. «Mi hanno rubato anche più di 30mila euro di valore. Oltre ai contanti, anche alcuni gioielli e un orologio d’oro. L’assicurazione? Mi rimborserà al massimo 15mila euro. Sto pensando comunque di cambiare polizza, per il futuro».

Tutta la storia su la Provincia in edicola domenica 1° novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA