Cantù, nessuno spiraglio  per il Mercoledrink
Movida in centro: ma resta l’ordinanza che impone il coprifuoco

Cantù, nessuno spiraglio

per il Mercoledrink

I baristi avevano chiesto di allungare gli orari . Il sindaco: «Non decido più io»

Le proposte dei baristi del centro per migliorare la qualità della movida serale, per il sindaco Edgardo Arosio, Lega, meritano di essere valutate con attenzione: l’interesse a un approfondimento da parte del Comune, c’è. Ma, sulla richiesta più attesa, niente da fare.

Il coprifuoco in vigore il mercoledì sera alla 1, con i bar che vorrebbero chiudere invece alle 2 - o almeno alla una e mezza - resterà in vigore per tutta l’estate.

«Valuterà chi verrà dopo di me», dice il sindaco Arosio, costretto a lasciare per l’imminente procedura di decadimento imposta dal Consiglio di Stato sul caso Zanfrini. Il sindaco resterà in carica fino a metà settembre: la stagione del mercoledrink, il 2x1 sui beveraggi, sarà ormai finita.

«Mezz’ora o un’ora in più al mercoledì sera? Per il momento non se ne può parlare, valuterà chi verrà dopo di me - dice il sindaco - anche perché io non sono oggi nella condizione di decidere, vista la situazione giuridica attuale. Gli altri vedranno. Chi verrà nell’immediato. Anche se sarà la stessa amministrazione, credo che certamente ascolteremo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA