Cantù, partiti i lavori   per la nuova radiologia
Sono iniziati i lavori alla radiologia del Pronto Soccorso

Cantù, partiti i lavori

per la nuova radiologia

Il Sant’Anna ha investito 268mila euro: arriverà anche un macchinario per nuove tipologie di esami

Al pronto soccorso dell’ospedale di Cantù sono iniziati i lavori per la nuova sala di radiologia: un investimento complessivo da quasi 300mila euro - per la precisione: 268mila euro, l’investimento complessivo deliberato dalla direzione di Asst Lariana e finanziato da Regione Lombardia - che porterà in dote anche una nuova macchina, con cui sarà possibile effettuare diversi esami clinici, anche a letto o in barella. Con immagini in digitale.

Come programmato dalla direzione generale - rappresentata da Fabio Banfi - sono iniziati lunedì i lavori dei nuovi spazi. Lunedì e martedì si è proceduto a smontare la vecchia macchina. Da ieri, sono iniziati gli interventi di muratura, necessari per poter ospitare il nuovo sistema diagnostico digitale che garantirà esami osteo-articolari, toracici, addominali. Alcuni dispositivi della vecchia apparecchiatura sono stati smontati e potranno essere riutilizzati come pezzi di ricambio su altri macchinari.

I lavori edili proseguiranno fino a venerdì prossimo, 4 settembre. Il giorno dopo, sabato 5, è prevista la consegna della nuova macchina, una Discovery Xr 656 Plus Digital Radiography System, prodotta dalla Ge Medical Systems. I tecnici avranno bisogno di una decina di giorni per l’allestimento. Il 15 settembre - in base al cronoprogramma - i fisici dell’ospedale Sant’Anna effettueranno le rilevazioni necessarie per procedere con il collaudo. In contemporanea, sarà avviata la formazione del personale. Quindi, a partire dal 18 settembre, l’attività riprenderà regolarmente.

(Christian Galimberti)

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA