Cantù, ripartenza da domani  I parcheggi tornano gratuiti
CANTU - DAL 18 MAGGIO PARCHEGGI BLU NON A PAGAMENTO - PIAZZA MARCONI (Foto by Stefano Bartesaghi)

Cantù, ripartenza da domani

I parcheggi tornano gratuiti

Provvedimento in vigore fino a giugno. L’assessore conferma la riapertura dei parchi. Tornano in attività bar, ristoranti e negozi con regole rigide: mascherine e distanze da rispettare

Domani, dopo lunghe settimane, potranno tornare ad alzare la serranda negozi, parrucchieri e centri estetici, bar e ristoranti. In città si riaprono anche gli uffici comunali e i parchi. E si tornano a celebrare le funzioni religiose. Come annunciato dall’amministrazione nei giorni scorsi, questa decisa ripresa delle attività porta con sé la sospensione del pagamento della sosta nei posteggi blu in centro, per cercare di dare un sostegno agli esercizi commerciali provati dal lungo periodo di chiusura.

Sosta gratuita ma a tempo: due ore al massimo, per favorire la turnazione. La città, dopo il lockdown e l’avvio della Fase 2, si rimette in moto, anche se con regole rigide che ridisegnano il quotidiano: mascherina obbligatoria, guanti, distanze da mantenere, misurazione della temperatura ai dipendenti obbligatoria e fortemente raccomandata ai clienti, smart working dove possibile. La sosta gratis era stata introdotta alla fine di marzo, in accordo con Canturina Servizi, sospendendo il pagamento del ticket nei parcheggi blu e l’esposizione del disco orario, a tutela dell’utenza e degli ausiliari. Congelamento del pagamento ritenuto azione necessaria per agevolare quei cittadini che, non possedendo un box auto e dovendo restare in casa, avrebbero incontrato difficoltà. Con l’avvio della Fase 2 e la ripresa di diverse attività, si è stabilito di ripristinarlo, causano i commenti negativi da parte delle opposizioni.

L’amministrazione ha invece deciso di tornare alla sosta gratuita con la ripresa delle attività del 18 maggio. «Come avevamo anticipato – spiega il vicesindaco Giuseppe Molteni – alla riapertura delle attività verrà ripristinata la gratuità della sosta, per dare un sostegno ai negozi di vicinato. Così come accade nel periodo natalizio però non sarà illimitata ma per due ore, in modo da favorire la turnazione nei parcheggi». Il provvedimento durerà per due settimane e l’ordinanza verrà emessa nelle prossime ore, una volta firmato il decreto che ufficializza le riaperture. Nel caso venissero decisi scaglionamenti – con attività ferme quindi sino al 1 giugno – da quella data ci saranno altre due settimane, per non penalizzare nessuna categoria. Anche se per ora sembra che tutti possano ripartire da lunedì. Semaforo verde anche per i parchi cittadini. Con la Fase 2 a Cantù il sindaco Alice Galbiati aveva deciso di non riaprirli dal 4 maggio, per cautela e per permettere di eseguire manutenzione e pulizia, data la prolungata chiusura. Lavori che sono stati eseguiti, per cui da domani si riaprono i cancelli


© RIPRODUZIONE RISERVATA