Cantù, Smart in fiamme  nella notte a Fecchio
La Smart è stata data alle fiamme sotto le palazzine di via Collodi

Cantù, Smart in fiamme

nella notte a Fecchio

Alle 5 sono esplosi i vetri, poi il rogo L’episodio è avvenuto sotto le palazzine di via Collodi

I vetri esplosi in piena notte. E. sotto casa, l’auto in fiamme, una Smart. Un gesto, la sensazione che hanno avuto i vigili del fuoco di Cantù, attribuibile a una mano incendiaria: il dolo di un piromane. Che non ha avuto nessuna remora di colpire nello stretto parcheggio fra alcune palazzine, al confine con i sentieri di Fecchio. Per una non complicata fuga, con la complicità del buio.

Sabato mattina con un brusco risveglio in via Collodi, strada laterale a fondo cieco di via per Alzate. Sono le 5.10. Di lì a poco, il suono della sveglia a fianco del letto. A uscire di casa, stavolta, poco prima del previsto, per capire cosa sia il rumore sordo avvertito, è un 35enne. Che, pochi minuti dopo, si sarebbe preparato per uscire a lavorare. E’ lui il proprietario della Smart.

I dettagli su La Provincia in edicola domenica 26 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA