Cantù:«Sono migliaia   le raccomandate bloccate»
Poste Italiane. Centro di smistamento di Cucciago. Via Modigliani.

Cantù:«Sono migliaia

le raccomandate bloccate»

Ancora caos per la consegna della posta, e i cittadini sono infuriati: «Situazione insopportabile». C’è chi si è trovato un pacco che attendeva abbandonato in strada

A essere di nuovo nel caos sono i servizi postali. Con problemi che, come segnalano gli utenti, riguardano di nuovo il centro di smistamento di Cucciago e, di riflesso, tutto il territorio di Cantù e dintorni. «Mi sono presentato in posta a Vighizzolo per ritirare una raccomandata. Ma mi è stato detto da un dipendente che non c’era: ci sono 13mila raccomandate, il numero che mi è stato riferito, che ancora devono essere consegnate. Il blocco è a Cucciago. E la mia raccomandata è in quel malloppo», riferisce Michele Videtta.

Non l’unico cittadino, peraltro, che ha lamentato problemi proprio con le raccomandate. Poste Italiane, messa al corrente della segnalazione, preferisce non commentare. Ieri non era nemmeno possibile avere dall’azienda un dato sul numero di raccomandate in giacenza.

Insomma, più in genere, qualcosa, aspetto purtroppo nemmeno così raro in questi ultimi mesi, sembra non funzionare. E che sia Poste Italiane o Nexive, intanto, si può incappare in segnalazioni di raccomandate non recapitate o arrivate in ritardo.

Sempre mercoledì, a un’altra utente è stata consegnata una raccomandata datata 17 gennaio.

Sempre ieri si è appreso inoltre di una mancata consegna nella zona di via Domea. La destinataria di un piccolo pacchetto ha riferito che il suo pacchetto è stato trovato per strada, grazie all’intervento di una vicina che l’ha notato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA