Capiago, sindaco in consiglio  collegato dall’ospedale
Il sindaco Emanuele Cappelletti collegato in diretta per il consiglio comunale

Capiago, sindaco in consiglio

collegato dall’ospedale

Cappelletti in diretta dalla camera del vecchio Sant’Anna per approvare

la convenzione per la polizia locale

Il sindaco Emanuele Cappelletti, dal vecchio ospedale Sant’Anna di Como, dove si trova ricoverato per Covid, grazie a un cellulare e alla tecnologia continua a fare il sindaco: presiede, dalla stanza in cui si trova, il Consiglio comunale.

È successo l’altro pomeriggio: Cappelletti, in miglioramento rispetto alle scorse settimane in cui era stato ricoverato per polmonite bilaterale da Covid-19, sotto ossigeno, ha approvato, tra i punti, l’entrata di Capiago Intimiano, a partire dal prossimo mese, nel corpo di polizia intercomunale di Cantù, a cui aderisce anche Cucciago e da cui si è sfilata Casnate con Bernate.

Il sindaco, sulla sua pagina Facebook, ha condiviso pubblicamente - in un post visibile anche a chi non è fra le sue amicizie - un paio di scatti del particolare momento istituzionale. Smartphone di traverso per il collegamento video, sul tavolino i documenti - lanciati, peraltro, pochi giorni prima direttamente dal vicesindaco Adriano Mason, il quale aveva tirato il plico in una busta gialla, dentro la finestra al primo piano della stanza d’ospedale - un bicchiere di plastica per dissetarsi di tanto in tanto, una penna nel pugno.

(Christian Galimberti)


© RIPRODUZIONE RISERVATA