«Cari canturini, partecipate   alla vita della città»
Don Fidelmo Xodo, prevosto di Cantù

«Cari canturini, partecipate

alla vita della città»

Il messaggio del prevosto, don Fidelmo Xodo

in occasione del Te Deum alla Madonna dei miracoli - «Nessuno deve sentirsi estraneo alla comunità»

È l’indifferenza il nemico della società moderna. E i cittadini devono sentirsi partecipi della vita della comunità nella quale sono inseriti.

Questo il messaggio del prevosto don Fidelmo Xodo in occasione dell’omelia del Te Deum.

Per la prima volta la solenne celebrazione e la messa di ringraziamento con le autorità è stato celebrato al Santuario della Madonna dei Miracoli, chiesa penitenziale giubilare: l’unica della Brianza comasca nella Diocesi di Milano, zona pastorale di Monza. Oltre al rettore della chiesa don Angelo Corbetta hanno concelebrato il prevosto don Fidelmo Xodo e quello emerito don Lino Cerutti.

I dettagli su la Provincia in edicola sabato 2 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA