Carugo: apre l’auto, via con la borsa  Scippata fuori dal cimitero
Lo scippo è avvenuto nel parcheggio davanti al cimitero di Carugo

Carugo: apre l’auto, via con la borsa

Scippata fuori dal cimitero

La vittima è una donna: «Tutto in pochi secondi, c’era un complice»

L’episodio in pieno giorno. L’identikit: bianco, sui vent’anni. Fuggito in Panda

«È successo tutto in pochi secondi: ho sentito aprire la portiera del lato passeggero e un ragazzo ha afferrato la borsa che avevo messo sul sedile ed è subito uscito, salendo su un’auto che è partita a tutta velocità». Non scorderà facilmente quella scena Marilena Besana, protagonista sua malgrado di uno scippo in pieno giorno, nel posteggio del cimitero di Carugo, lunedì pomeriggio.

«Sono entrata alle 14.30 per far visita alla tomba di mio marito e sono uscita un quarto d’ora dopo -aggiunge la carughese -. Non ho fatto caso alle auto parcheggiate accanto alla mia – ce ne sono sempre parecchie, anche di persone che si fermano per usare il computer o telefonare – e sono salita sulla mia macchina».

«Il tempo di depositare la borsa, inserire le chiavi ed ho sentito aprire la portiera, in maniera molto energica -continua il racconto Besana -. Sono rimasta stupita:subito non ho realizzato cosa stesse succedendo. Poi si è svolto tutto in pochi secondi. Il ragazzo - era un bianco e avrà avuto una ventina d’anni - ha afferrato la borsa ed è scappato verso un’auto – un’utilitaria grigia, forse una Panda – che attendeva con il motore acceso».

La signora, dopo il comprensibile sbigottimento, ha reagito:ha accesso l’auto e si è messa ad inseguire la coppia di scippatori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA