Cazoeula e musica a braccetto  Sarà un Festival da cantare
La presentazione del Festival della Cazoeula 2017 (Foto by Stefano Bartesaghi)

Cazoeula e musica a braccetto

Sarà un Festival da cantare

A Cantù nasce l’associazione tra i 9 ristoratori in gara e tra i partner la rassegna canora al San Teodoro e il Carnevale. Si parte martedì prossimo e gran finale il 28 febbraio. E per lo sport si vogliono invitare i protagonisti della Coppa Campioni di Basket Grenoble ’83

Squadra che vince non si cambia, semmai si allarga. La squadra del Festival della Cazoeùla, che arriva alla quinta edizione, ormai ai blocchi di partenza.

Come da tradizione, fissata il 17, giorno di Sant’Antonio Abate, il santo che s’accompagna a un porcellino, e chiusura il 28 febbraio. Si ripropone la versione allungata, per accontentare tutti fan del piatto più identitario della città.

Due le novità maggiori quest’anno della rassegna, che vede ancora La Provincia nel ruolo di media partner. Ovvero il fatto che i nove ristoratori che si sfideranno tra loro per vincere la Cazoeùla d’Ora abbiano dato vita all’Associazione Cazoeùla De Cantù, per dare maggior stabilità all’evento.

Il sindaco di Cantù alle prese con verza e pentolone

Il sindaco di Cantù alle prese con verza e pentolone
(Foto by Stefano Bartesaghi)

E poi la collaborazione con la cooperativa Mondovisione, che gestisce il Teatro San Teodoro, che si occuperà della comunicazione e di organizzare eventi collaterali festival, concerti e spettacoli nei ristoranti aderenti, arricchendo così la programmazione con la manifestazione Canta come Mangi.

Confermata anche la collaborazione con l’associazione Carnevale di Cantù, che vedrà l’abbinata alla cazoeùla di un altro piatto che si sta facendo tradizionale, i Trucioli, che verranno serviti nel periodo di durata del carnevale stesso, dal 19 febbraio al 4 marzo.Inoltre i ristoratori distribuiranno ai propri clienti un buono d’ingresso che garantirà uno sconto del 50% sull’acquisto di due biglietti per le sfilate.

L’azienda Meroni Vini sponsorizzerà invece la serata finale. In gara l’agriturismo l’Urtulan, La Cascina di Mattia, Le Querce, La Nuova Rustica, Il Garibaldi, Trattoria La Scaletta, Giardinet, Trattoria Riposo e Osteria del Km Zero.

Il vincitore verrà decretato durante la finale, il 23 gennaio al Giardinet – vincitori dell’anno passato – e ci sarà ancora il riconoscimento anche per chi avrà totalizzato più coperti. E si pensa anche a una cena speciale con gli eroi della Coppa Campioni conquistata dai cestisti canturini a Grenoble nel 1983. E il sindaco Claudio Bizzozero proporrà una propria cazoeula speciale, fatta con carne di cinghiale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA