Cento firme per i dossi in via Dante  Mariano risolverà la velocità
Il limite di velocità a 40 km orari è sistematicamente ignorato

Cento firme per i dossi in via Dante

Mariano risolverà la velocità

I residenti hanno denunciato due anni fa che sulla bretella per Cantù si corre troppo Il Comune ora ha incaricato uno studio canturino

Oltre cento firme raccolte dai residenti per denunciare il problema dell’alta velocità nel «quartiere dei poeti» di Mariano. A distanza di due anni dall’iniziativa, l’amministrazione comunale ha scelto di prendere in mano la situazione dando incarico a uno studio di ingegneri canturino la stesura di un progetto per la messa in sicurezza di via Dante. Senza semafori, dossi o ancora cordoli, la bretella di collegamento tra Cantù e il centro città è spesso preferita da auto e moto alla tangezialina (viale Brianza - via Cardinal Ferrari).

La segnaletica verticale lascia poco spazio a dubbi: il limite di velocità è di 40 chilometri all’ora. Piena zona «centro abitato», eppure c’è chi di fronte al cartello sceglie di premere sul pedale dell’ acceleratore.

Un problema, denunciato dai residenti con una raccolta di firme, che sarà risolto grazie a uno studio affidato dal Comune a specialisti.

I dettagli su La Provincia in edicola lunedì 7 agosto


© RIPRODUZIONE RISERVATA