Cercano di strapparle la catenina Pensionata finisce in ospedale

Locate Varesino, la donna, 72 anni, era appena scesa dal treno Un gruppo di giovani che viaggiava sul convoglio l’ha seguita

Cercano di strapparle la catenina Pensionata finisce in ospedale
I carabinieri all’esterno della stazione di Locate Varesino

Momenti di paura una donna di 72 anni che ieri pomeriggio, poco prima delle 19, è stata aggredita , subito dopo essere scesa dal treno, da alcuni giovani che volevano strapparle la catenina. La donna ha resistito, ma poi ha dovuto ricorrere mediche per le contusioni e lo choc subito tanto da essere ricoverata per accertamenti all’ospedale di Tradate.

Da una prima ricostruzione la donna ha viaggiato nello stesso scompartimento dei giovani che l’avrebbero adocchiata mentre era sul treno. Quando l’anziana residente è scesa, i giovani, forse stranieri, l’hanno seguita.

In via Veneto, tra la stazione e la provinciale, approfittando del fatto che in quel momento in circolazione non c’era nessuno, i giovani l’hanno aggredita per strapparle la catenina finendo per gettarla per terra.

La pensionata è però riuscita a difendersi e la banda ha alla fine dovuto rinunciare alla collana e sono fuggiti.

Nel frattempo la pensionata è stata soccorsa da alcuni residenti che avevano sentito le sue urla e le richieste d’aiuto; spavento a parte, la donna lamentava dolori alla schiena, ma le sue condizioni non sono mai apparse essere preoccupanti.

Nel giro di poco tempo sul posto è intervenuta la Croce Rossa di Tradate, dopo averle prestato le prime cure, i volontari l’hanno trasportata all’ospedale tradatese, per poter essere sottoposta a altri accertamenti medici, al fine di escludere ogni rischio che potessero insorgere delle complicazioni.

Sul posto anche il figlio e gli altri famigliari della residenti, increduli per l’accaduto, alla residente non era infatti in precedenza mai accaduto nulla del genere.

I carabinieri della compagnia di Cantù hanno avviato le indagini per far chiarezza sull’accaduto e individuare i responsabili dell’aggressione; saranno anche verificate le immagini delle telecamere dell’impianto di video-sorveglianza della stazione.

Da ricordare che altri preoccupanti erano già stati segnalati nei mesi scorsi sulla Saronno-Varese, in particolare un giovane era sceso alla stazione di Locate Varesino, lamentando d’essere stato aggredito da tre persone sul treno, all’altezza di Varese, che avevano cercato di prendergli portafoglio e telefonino.

Vicenda quest’ultima su cui aveva preso posizione il Codacons, chiedendo maggiore sicurezza sui treni, anche i rappresentanti del comitato pendolari avevano a propria volta chiesto maggiori controlli, per far rispettare le regole e tenere in questo modo lontani i malintenzionati.
Gianluigi Saibene

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}