Cermenate, salta la sagra della cazoeula Mille chili di verze sono rimasti nel campo
La cucina degli Sportivi Montesordesi imnpegnata in una delle sagra della cazoeula

Cermenate, salta la sagra della cazoeula
Mille chili di verze sono rimasti nel campo

Per la prima volta dopo 42 anni gli “Sportivi Montesordesi” costretti ad annullare l’evento. «Speriamo di usare le verze per la festa di febbraio»

Dopo 42 anni ininterrotti di festa la Sagra di San Simone e Giuda Taddeo è stata annullata: quest’anno la decisione era nell’aria. Fino all’ultimo, però l’associazione che organizza la manifestazione, gli “Sportivi Montesordesi”, la “sagra della cazoeula” ha sperato di poter almeno puntare sull’asporto: lunedì scorso il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri non ha lasciato spiragli. «Non c’è stato nulla da fare - ricorda Gianfelice Amadeo, presidente degli Sportivi - Noi ci siamo adeguati cercando di recuperare su tutte le anticipazioni sostenute. L’unico problema l’abbiamo con il contadino che ha piantato in un campo vicino a dove si svolge la manifestazione ben mille chili di verze, una tonnellata. Vedremo come fare per ripagarlo. Una possibilità è quella di organizzare la nostra festa non appena possibile, il prossimo febbraio ad esempio. Le verze possono rimanere tranquillamente nel campo anche fino a gennaio, gelate, meglio ancora se sotto la neve». La festa religiosa, che cadrebbe il 28 ottobre, è stata comunque anticipata a domenica 25. Alle 9,15 è stata celebrata la messa nella chiesetta di Montesordo per ricordare i santi apostoli Simone e Giuda Taddeo. Prima dell’apertura è stata eseguita un’opera preventiva di sanificazione. Durante la cerimonia sono stati ricordati i defunti dell’associazione degli “Sportivi Montesordesi” del 2020. Poiché la chiesa è particolarmente piccola hanno potuto entrare durante la messa non più di 25 persone, tutte con il regolare distanziamento sociale.Al termine della cerimonia si è ripetuto all’esterno il rito tradizionale della benedizione delle automobili. Il 28 ottobre, nell’occasione della ricorrenza dei Santi Simone e Giuda Taddeo verrà celebrata un’altra messa nella chiesetta lungo la Statale dei Giovi alle 9.30.

(Giancarlo Montorfano)


© RIPRODUZIONE RISERVATA