Cinzia avvistata a Como  «Venerdì era sul lungolago»
La donna è uscita con la sua Opel Agila targata CM 668 MJ

Cinzia avvistata a Como

«Venerdì era sul lungolago»

Alzate Brianza Prima traccia per la donna scomparsa da casa 72 ore fa

Non è ancora tornata a casa Cinzia Parpagiolla, sparita da venerdì mattina. Ma adesso una traccia c’è: lo stesso giorno della scomparsa, nel primo pomeriggio, è stata avvistata a Como, sul lungolago. Una segnalazione più che fondata, perché a vederla e a riconoscerla con certezza, tanto da essersi scambiati un saluto, sono stati amici di famiglia. Le ricerche, quindi, ora si spostano anche lì. La speranza è che possano arrivare altre e più recenti segnalazioni e che a dare un aiuto per ritrovarla possano essere le tanta telecamere disseminate nei Comuni del Comasco e che rilevano le targhe delle auto di passaggio.

Cinzia Parpagiolla, 53 anni, di Alzate Brianza, si è allontanata a bordo della sua Opel Agila nera targata CM 668 MJ. Se fosse passata da uno dei molti varchi messi in funzione in questi mesi si potrebbe tracciare il suo percorso, capire se abbia lasciato Como o sia ancora in zona.

La donna lavora in una casa di riposo ad Albese con Cassano e al momento della scomparsa indossava pantaloni neri, scarpe nere e una maglietta nera con fiori gialli. Era uscita di casa dicendo che sarebbe andata a sistemarsi i capelli nel salone “Hc Parrucchieri”, che si trova all’interno del centro commerciale Bennet di Anzano del Parco. Ma non ci è mai arrivata, come hanno confermato dal negozio. Il marito e i parenti tutti, stanno vivendo ore d’angoscia cercandola ovunque.

Chiunque potesse fornire informazioni utili al ritrovamento può chiamare il 112, i carabinieri di Cantù allo 031.718.2900 oppure il numero di cellulare 342.80.92.497, messo a disposizione dalla famiglia

© RIPRODUZIONE RISERVATA