Coronavirus, Inverigo piange due morti  Se ne è andata anche suor Maria
Madre Maria Ortensia, al secolo Anna Turati

Coronavirus, Inverigo piange due morti

Se ne è andata anche suor Maria

Aveva 88 anni ed era stata superiora delle Piccole Suore di don Orione

Inverigo sta pagando un conto molto alto al coronavirus. In poche ore nella giornata di martedì 17 marzo sono mancati un pensionato di 80 anni e madre Maria Ortensia (al secolo Anna Turati), che avrebbe compiuto 89 anni il 26 luglio. La notizia della morte di madre Maria Ortensia, originaria della frazione di Romanò, è arrivata dalle Piccole Suore Missionarie della Carità, ordine del quale faceva parte. Il decesso è avvenuto all’ospedale di Tortona, dove era ricoverate. Suor Maria Ortensia apparteneva alla Provincia Religiosa Mater Dei. È entrata in Congregazione nel 1958 ed ha emesso la professione perpetua nel 1966. È stata Superiora nel Piccolo Cottolengo “Don Orione” – Paverano di Genova. Dal 1978 al 1987 è stata Superiora provinciale in Cile, e consigliera generale da 1987 a 1993. Dal 1993 al 2005 è stata Superiora generale delle Piccole Suore Missionarie della Carità.

Servizio su La Provincia in edicola giovedì 19 marzo 2020


© RIPRODUZIONE RISERVATA