Corte dei Conti, inchiesta
dopo l’esposto del Pd
sul “Palaturra” di Cantù

A fine 2014 gli esponenti del Partito Democratico chiesero di «indagare circa la sussistenza di eventuali profili di irregolarità contabile e responsabilità in capo ad amministratori del Comune»

Corte dei Conti, inchiesta dopo l’esposto del Pd sul “Palaturra” di Cantù
Palazzetto incompiuto. Cantù. Palaturra. Corso Europa.

Mentre tutti gli occhi sono puntati sul nuovo palasport destinato a sorgere in via Papa Giovanni XXIII, c’è chi invece scruterà con attenzione il vecchio e naufragato project fiancing del palazzetto targato Turra. La Corte dei Conti ha infatti aperto un’istruttoria, a seguito dell’esposto presentato a fine 2014 dagli esponenti del Partito Democratico e di quello che era Ulivo per Cantù, chiedendo di «di indagare circa la sussistenza di eventuali profili di irregolarità contabile e/o responsabilità in capo ad amministratori del Comune di Cantù e di chi ha svolto incarichi dirigenziali specifici o nei confronti di qualsiasi altra persona».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}