Cucciago, a fine mese il palazzetto  Ma sarà dei Bulls e non il Pianella
Il rendering che mostra in anteprima il “pallone” per il basket

Cucciago, a fine mese il palazzetto

Ma sarà dei Bulls e non il Pianella

Tra due settimane vicino alla palestra di via Sant’Arialdo il “pallone gonfiabile”. Il patron Borghi: «In futuro ospiteremo anche il volley, visto che di sera non c’è il minibasket»

Mentre a Cantù si fa squadra per cercare di ottenere il risultato dopo trent’anni, Cucciago corre avanti e fa canestro.

Ovvero, riesce a dare una casa ai suoi giovani atleti. Non è un nuovo palazzetto, vero, ma una struttura pressurizzata, un “pallone gonfiabile” che potrà ospitare agevolmente allenamenti e partite. E non solo di basket.

Tempo un paio di settimane e il progetto sarà realtà, grazie all’Asd Blackcourth Basket Cucciago Bulls, l’associazione guidata da Fabio Borghi, con la MpNext, specializzata in edifici a contenimento energetico.

«Abbiamo dovuto rallentare un po’ a causa del meteo - spiega Borghi - , visto che continuava a piovere, ma noi stessi abbiamo necessità di spazi e quindi andiamo di corsa». Stanno arrivando i canestri, tra lunedì e martedì verrà gonfiato il pallone e poi toccherà al campo. Un paio di settimane al massimo, insomma. Modello, il PalaBlackcourth di Albate.

Sarà la casa del minibasket, i Cucciago Bulls, realtà da 350 persone, 320 solo i piccoli giocatori. «Abbiamo stipulato una convenzione col Comune – prosegue Borghi – per 10 anni. Ci è anche stata data la possibilità, se avanzasse qualche data libera, di subafittarlo. Ma non credo succederà. Semmai lo adibiremo anche alla pallavolo, tra qualche mese, visto che il minibasket la sera non si allena».


© RIPRODUZIONE RISERVATA