Cucciago, torna il “killer” dei cani  Sacchetti con topicida in un prato
La zona di Calconago: trovatiqui altri bocconi avvelenati

Cucciago, torna il “killer” dei cani

Sacchetti con topicida in un prato

Nuovo ritrovamento nel paese, dopo l’episodio della scorsa settimana Il Comune pensa ai cartelli

Altri bocconi avvelenati ritrovati sempre nei boschi di Cucciago.

Dove in queste ore alcuni volontari hanno previsto di procedere con una bonifica e con l’affissione di alcuni cartelli.

È da capire se sia una seconda azione criminosa, o se siano soltanto altri pezzi abbandonati sempre durante il primo raid, emersi quindi a distanza di qualche giorno. Di certo, l’allarme non manca. E se, dopo il primo caso di avvelenamento di un cane, salvato poi dal suo proprietario, non sembrano esserci segnalazioni di altri animali colpiti dall’anonomino delinquente, resta altissima la preoccupazione.

Il topicida è stato ritrovato sempre tra le radure in località Calcunaa, non distante dal primo punto indicato dei giorni scorsi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA