Due spari (a salve) nella notte  Choc in un cortile di Cremnago
Cremnago di Inverigo - L’ingresso nel cortile di via Monte Sabotino

Due spari (a salve) nella notte

Choc in un cortile di Cremnago

L’episodio all’una e mezzo in via Monte Sabotino, nella frazione di Inverigo, poi un’auto ha sgommato. Rilievi dei carabinieri

Non c’è voglia di parlare. Il trauma è stato troppo forte ed il ricordo, di quei due spari, in piena notte, il pomeriggio dopo, è ancora troppo vicino e choccante. Un episodio dai contorni ancora da mettere a fuoco, si è verificato poco dopo l’una e trenta della notte tra sabato e domenica, in via Monte Sabotino.

Siamo a Cremnago, frazione di Inverigo, in una strada ai limiti del territorio comunale. Stretta e che finisce a fondo cieco, dove ci vai solo se devi arrivarci. All’altezza del civico 41, si trova un cortile, abitato da una quindicina di famiglie. L’accesso avviene attraverso un tratto di strada, anche questo decisamente stretto, e poi lo slargo, dove si affacciano le abitazioni.

La tranquillità di una vigilia di una domenica, al termine della quarantena, viene “violentemente” spezzata da due rumori secchi. Come quelli degli spari. Uno e poi un altro, e lo sgommare di un’auto che esce a velocità dalla corte. I Carabinieri di Lurago, intervenuti sul posto, troveranno poi delle cartucce, a conferma che quelli sentiti dalle famiglie, svegliate di soprassalto, erano proprio degli spari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA