Elementari sotto assedio a Senna  Sei classi su undici in quarantena
Scuola primaria Sandro Pertini di Senna. (Foto by Christian Galimberti)

Elementari sotto assedio a Senna

Sei classi su undici in quarantena

Tra i genitori allarmati c’è chi chiede il tampone per tutti i bimbi o la chiusura temporanea. La dirigente Magda Zanon: «Situazione sotto controllo, resta centrale la didattica in presenza»

Un fenomeno da cui nemmeno il Canturino è esente, e che a Senna potrebbe essere soltanto la punta dell’iceberg del territorio, con le scolaresche costrette a starsene a casa per i crescenti contagi da Covid-19. Successivi, e non sembra essere un caso, al periodo natalizio, quando il coronavirus, sensazione di molti, è girato tra parenti e amici, fra banchetti e auguri. Alla “Sandro Pertini”, oltre metà scuola è in quarantena: 6 classi su 11. Succede alla primaria, dove c’è preoccupazione tra i genitori per i possibili contagi. Anche se, come rimarca l’istituto comprensivo Capiago Intimiano i positivi al Covid-19 in tutta la scuola sarebbero una decina, e quindi uno per classe, tranne una di queste, in cui ve ne sarebbero un paio. Più, si era già detto, un componente del corpo educante.

Tra i genitori sono girate richieste di sottoporre tutti i bambini a tampone, o di valutare una possibile chiusura della scuola. La dirigente Magda Zanon non si scompone: la situazione è sotto controllo, e le procedure attuali di Ats Insubria sono utili al contenimento. Resta centrale la didattica in presenza. Motivo per cui, se le regole lo consentiranno e gli insegnanti non saranno costretti a stare casa in isolamento, si procede, come sempre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA