Panico in stazione a Mariano
Martellate ai finestrini del treno

Il convoglio delle 7,10 diretto a Milano soppresso da TreNord, che lo ha mandato in manutenzione

Panico in stazione a Mariano Martellate ai finestrini del treno
Mariano, i vetri dei finestrini presi a martellate da un giovane
(Foto di Silvia Rigamonti)

Per ventuno volte ha preso a colpi di martello i finestrini del treno fermo alla stazione di Mariano. Almeno tanti sono i buchi contati dai pendolari costretti questa mattina, lunedì 14 febbraio, a lasciare il convoglio delle 7,10 diretto a Milano presto soppresso da TreNord che lo ha mandato in manutenzione per poter chiudere tutte le crepe che si sono aperte all’altezza del volto dei lavoratori e studenti che guardavano verso la banchina in attesa della ripartenza, fino a vedere un giovane uomo accanirsi contro i vetri, prima di essere calmato da un poliziotto della penitenziaria in borghese che viaggiava sul treno.

A raccontare la dinamica dell’episodio sono gli stessi pendolari ancora scossi dall’accaduto. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Cantù.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}