Mariano, i video dall’inferno In azienda il lavoro è già ripartito
MARIANO COMENSE - INGENTI DANNI PER INCENDIO DITTA DI VERNICI A PERTICATO (Foto by Stefano Bartesaghi)

Mariano, i video dall’inferno
In azienda il lavoro è già ripartito

Il rogo divampato martedì alle 19.30 nella zona artigianale di via Puccini. La colonna di fumo visibile a chilometri di distanza. Decine di squadre di vigili del fuoco al lavoro per ore per domare le fiamme

C’è voglia di tornare alla normalità a Perticato, soprattutto tra i dipendenti della Sayerlack, l’azienda dove martedì attorno alle 19.30 un’esplosione ha scatenato l’inferno. I lavoratori della ditta di vernici hanno talmente voglia di tornare al lavoro che già nel pomeriggio di oggi (mercoledì) una parte degli uffici amministrativi si è trasferita nel distaccamento di via Sant’Alessandro per riattivare i contatti con i clienti e i fornitori.

Un’esplosione sentita a chilometri di distanza, quella di martedì. Che ha scatenato fiamme altissime e una colonna di fumo visibile in tutta la Brianza. Sul web, in queste ore, si stanno moltiplicando i video e le immagini di chi, con lo smartphone, ha ripreso i drammatici momenti del rogo.

I danni sono stati ingenti, anche se l’incendio è divampato all’esterno del capannone della ditta. I vigili del fuoco sono intervenuti come al solito con grandissimo coraggio. In una situazione delicatissima e molto pericolosa, con le fiamme che avrebbero potuto scatenare altre esplosioni a causa della presenza di vernici e solventi, i pompieri hanno dapprima circoscritto il rogo e quindi, in tempi record, hanno spento le fiamme.

Nel frattempo si cercano le cause del rogo. «Per me rimane un mistero – sono le parole di Maurilio Nespoli, responsabile della produzione - Martedì sono stato l’ultimo ad andare via: ho fatto il giro di controllo alle 19 ed era tutto a posto».

Mezz’ora dopo l’esplosione che ha scatenato l’inferno. I carabinieri sono stati costretti a evacuare l’area attorno per un raggio di un chilometro, mentre il 118 è intervenuto in massa con cinque ambulanze e due automediche.

Fortunatamente al momento dell’esplosione all’interno della fabbrica non c’era nessuno. I sanitari sono intervenuti per prestare soccorso ad alcune persone, rimaste lievemente intossicate: fortunatamente nulla di grave.

Rogo a Perticato la foto scattata dal nostro lettore Alessandro Delfino

Rogo a Perticato la foto scattata dal nostro lettore Alessandro Delfino

© RIPRODUZIONE RISERVATA