Ex Collegio De Amicis a Cantù  Colombo ritira l’offerta d’acquisto
L’ingresso dell’ex Collegio De Amicis da Salita Camuzio, in centro a Cantù

Ex Collegio De Amicis a Cantù

Colombo ritira l’offerta d’acquisto

Ultimo atto per la trattativa. L’azienda Blm: «Troppi ostacoli per il progetto formativo»

Adesso non c’è più spazio neppure per residue speranze di un colpo di scena.

Sull’ipotesi di passaggio di proprietà dell’ex collegio De Amicis al patron di Blm Pietro Colombo è stata messa definitivamente la parola fine.

A farlo ieri, in una nota congiunta, l’imprenditore canturino, che ha deciso di fare un passo indietro, e la Fondazione Ambrosiana Cultura Educazione Cattolica, proprietaria dell’area.

Tramonta quindi definitivamente il progetto che avrebbe voluto confermare l’ex collegio, la collina del sapere, nel ruolo di polo formativo, anche se con una connotazione differente, aprendovi una scuola di alta formazione meccanica, collaborando anche con l’istituto tecnico Magistri Cumacini. Progetto il giudizio in merito al quale, in città, era trasversalmente molto positivo, se non entusiasta.

Oggi si deve ricominciare da capo, per individuare un’altra soluzione con altri attori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA