Fabbrica Durini, c’è l’amianto  Si ferma la demolizione
Lavori sospesi a Fabbrica Durini e strada provinciale riaperta

Fabbrica Durini, c’è l’amianto

Si ferma la demolizione

Alzate Brianza, dopo aver un abbattuto il primo stabile, la brutta scoperta nella seconda cascina. Riaperta la Provinciale

Prima sorpresa: in una delle due cascine di Fabbrica Durini c’è dell’amianto.

E allora stop con la demolizione prevista, che aveva già atterrato uno dei due stabili, strada provinciale - via Manzoni - già riaperta, se ne riparlerà fra un mese.

Seconda sorpresa: la cascina numero tre, dopo il crollo del tetto di domenica, è stata in parte demolita. Non era previsto.

Ma la Fondazione Durini, che ha effettuato con i tecnici un sopralluogo sulla scorta delle verifiche chieste dall’ordinanza del sindaco Mario Anastasia, ha deciso di procedere a favore della sicurezza dei veicoli di passaggio.

«Gli operai hanno demolito la prima cascina, e poi sono passati alla seconda. Ma, nel sottotetto, in un punto probabilmente non visibile dall’esterno, hanno trovato dell’amianto poco dopo l’inizio della demolizione, e hanno dovuto sospendere - spiega il sindaco Mario Anastasia - Adesso andrà predisposta la pratica, ci sono 30 giorni di deposito e poi avverrà l’intervento della società specializzata».

(Christian Galimberti)


© RIPRODUZIONE RISERVATA