Festival del legno a prova d’imitazione  Cantù ha registrato il marchio
La Radura, l’installazione-dono dell’archistar Stefano Boeri al Festival del 2018 (Foto by Christian Galimberti)

Festival del legno a prova d’imitazione

Cantù ha registrato il marchio

Fissate le date della settima edizione: si svolgerà dal 28 settembre al 6 ottobre. L’assessore Ferrari: «Eventi concentrati in 9 giorni, ospite una grande star del design»

Sarà un’edizione concentrata in nove giorni, da sabato 28 settembre a domenica 6 ottobre. Con particolari sorprese, tra cui un grande nome della progettazione: aspetto su cui, per il momento, c’è il massimo riserbo. Quel che è certo, è che sarà un Festival del Legno - edizione numero sette, a contare anche la precedente Festa, prima che la kermesse cambiasse nome - a prova di imitazione.

Il Comune di Cantù, infatti, ha deciso di registrare il logo e marchio del Festival. È il municipio a issare il vessillo della promozione dell’«immagine del territorio canturino, con le proprie attività economiche, le proprie tradizioni, cultura e peculiarità, con lo scopo di contribuire alla salvaguardia dell’identità locale, nei suoi vari aspetti - spiega un documento del Comune di Cantù - Il settimo Festival del Legno si svolgerà da sabato 28 settembre a domenica 6 ottobre 2019».

«Il marchio registrato è un adempimento degli uffici - dice per ora Matteo Ferrari, assessore alla Cultura e alle Attività produttive - Quanto al calendario, abbiamo concentrato al meglio il tempo e gli spazi nel modo più completo, tagliando i momenti vuoti e riducendo di qualche giorno. Ci sarà anche la partecipazione di uno dei più noti designer di livello internazionale». Si conta nell’effetto sorpresa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA