Fregamusun, addio

dopo 123 anni di vita

Il gruppo folkloristico ha concluso l’attività: «Abbiamo realizzato un dvd sulla nostra storia»

Fregamusun, addio dopo 123 anni di vita
Una delle prime fotografie del gruppo: era il 1934 e i Fregamusun si trovavano in piazza Navona a Roma

Scompare un pezzo della vita associativa cittadina. Dopo 123 anni di storia, il “Gruppo folkloristico Città di Cantù. I Fregamusun” non c’è più.

«Eravamo rimasti in pochi – dice l’ultimo presidente della formazione, Virginio Pagani – Non eravamo più in grado di affrontare un repertorio in maniera decente. Purtroppo l’età media era molto elevata e ogni volta per suonare dovevamo fare i salti mortali».

«Alla fine abbiamo deciso di realizzare un dvd sulla storia della nostra formazione» dice il giovane ex maestro Matteo Castelli: giovane ricercatore nel campo farmacologico, oltre che grande cultore di musica.

Sul quotidiano La Provincia in edicola venerdì 21 dicembre, le foto e un ampio servizio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}