Furti a Capiago e Cantù, ci risiamo  Otto colpi tra case, villette e negozi
CANTU’ - La palazzina di via Ettore Brambilla presa di mira dai ladri, fuggiti con l’oro da un balcone al primo piano

Furti a Capiago e Cantù, ci risiamo

Otto colpi tra case, villette e negozi

Via con l’oro dal balcone al primo piano di una palazzina di via Brambilla

Un ladro incappucciato in fuga verso Senna, le inferriate smontate prima di essere disturbati

Una serie di furti, in particolar modo, a Capiago Intimiano. Ma anche a Cantù. In tutto, otto effrazioni, tra tentate e riuscite, con nel mirino anche punti vendita. E se a Capiago Intimiano i ladri, arrivati persino incappucciati, non sempre hanno avuto fortuna, a Cantù, il colpo, in un condominio sulla trafficatissima via Ettore Brambilla, è andato a segno: entrati dal balcone al primo piano, i soliti ignoti si sono presi alcuni oggetti in oro.

Più il calendario si inoltra nell’autunno, meno ore di luce ci sono nelle giornate. Per la gioia dei ladri, che possono entrare in azione anche già nel tardo pomeriggio, o in prima serata. Spesso, i ladri sembrano attendere che in casa non ci sia nessuno. Forse anche a seguito di alcuni appostamenti. La strada più bersagliata, stavolta, a Intimiano, è via Roncaccio.
I servizi su “La Provincia” di sabato 20 ottobre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA