Greta, biologa a Nantes  «Studio alghe tossiche  pericolose per l’uomo»
Greta Gaiani è una canturina di 25 anni che fa la ricercatrice in Francia

Greta, biologa a Nantes

«Studio alghe tossiche

pericolose per l’uomo»

Canturina, 25 anni, è ricercatrice in Francia

«Siamo in prima linea per una potenziale emergenza

Dalla fauna ittica trasmette malattie neurologiche all’uomo »

Una passione, quella per il mare, che parte da lontano e ha finito col diventare il suo lavoro. Anni e anni in barca a vela creano un rapporto speciale. Il mare diventa amico e si sente il bisogno di proteggerlo.

Greta Gaiani è una ragazza canturina di 25 anni e la sua passione per il mare l’ha portata a studiare biologia marina, un modo per proteggere e difendere quella che è la sua più grande passione.

Da marzo è ricercatrice in Francia e con un team di biologi: «Stiamo studiando un tipo di alga che causa una malattia neurologica non mortale ma molto pericolosa».

Studia come distruggere le tossine

Uno studio che vede impegnati circa 200 ricercatori al mondo e vede il polo di Nantes come uno dei punti d’avanguardia

I dettagli su La Provincia in edicola venerdì 11 agosto


© RIPRODUZIONE RISERVATA