«Ho il passaporto del Regno di Dio»  Nigeriana denunciata dai vigili
CANTU' - Un controllo della polizia locale (Foto by Archivio)

«Ho il passaporto del Regno di Dio»

Nigeriana denunciata dai vigili

Cantù, la donna ha esibito il fantasioso documento

durante un controllo sul permesso di soggiorno

Quando hanno chiesto il permesso di soggiorno - a una donna, originaria della Nigeria - gli agenti della polizia locale di Cantù quasi non credevano ai proprio occhi. Perché quello che è stato loro mostrato, in un certo senso, non era nemmeno di questo mondo. “Ministero del Regno di Dio”, la scritta visibile sul documento. Non valido - ovviamente - in Italia.

Abbastanza per far partire, in seguito a un controllo degli agenti guidati dal comandante Vincenzo Aiello, una denuncia alle autorità giudiziarie. Con un passaggio duplice, sia in Questura a Como che in Questura a Milano. Dove, negli uffici, campeggia ora un ingrandimento in formato poster sul muro dello stravagante documento.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA