I panettoni sono di cemento  Natale blindato in piazza a Cantù
Ricollocati i panettoni di cemento per impedire incursioni delle auto al centro della piazza

I panettoni sono di cemento

Natale blindato in piazza a Cantù

Anche fioriere e new jersey tra le misure per impedire atti terroristici in centro. L’assessore Metrangolo: «Proteggiamo pista del ghiaccio e mercatino anche dopo l’Epifania»

Giusto per non dimenticare che siamo in anni di terrorismo. Ed ecco che piazza Garibaldi si blinda per gli eventi di Natale. Così oggi, così ogni giorno e per tutte le settimane sin oltre l’Epifania. A qualche giorno dall’introduzione delle barriere, si ha la conferma che c’è un motivo preciso per posizionare new jersey, spostare in un certo modo le fioriere, disporre alcuni panettoni a protezione della pista del ghiaccio, nel cuore dell’isola pedonale al centro della piazza.

Uno dei new jersey collocati n piazza Garibaldi

Uno dei new jersey collocati n piazza Garibaldi
(Foto by Christian Galimberti)

Si tratta della remota possibilità, che ormai non si può escludere mai del tutto in nessun luogo dell’Occidente, di un furgoncino impazzito in libera corsa sul crinale. Senza troppa pubblicità, il Comune di Cantù ha quindi da subito lavorato per proteggere nel migliore dei modi la piazza. Qualcuno ha notato la particolare disposizione delle fioriere, a cui hanno contribuito l’assessore alla sicurezza Antonio Metrangolo e gli agenti della polizia locale.

«In questo modo si protegge non soltanto la presenza dei mercatini, ma anche la pista del ghiaccio e tutto l’agglomerato con le casette, così fino a dopo l’Epifania - spiega Metrangolo - Tutto questo, per quanto riguarda piazza Garibaldi, è stato deciso su indicazione della Prefettura di Como».

Altri dettagli sul giornale in edicola venerdì 1° dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA