Il palasport Pianella ha venti padri   «Meritano la benemerenza civica»
CUCCIAGO - Il Palazzetto Pianella oggi

Il palasport Pianella ha venti padri

«Meritano la benemerenza civica»

Cantù: aperte le candidature, c’è tempo fino al 15 dicembre. La premiazione a Santa Apollonia. Brianza anticipa la scelta della giunta: «Bella storia, non in opposizione alla dirigenza attuale»

È stata una splendida pagina di passione e di sport. Una pagina alla quale, oggi, si guarda con tanto orgoglio e un gran magone, perché il paragone è impietoso: quarant’anni fa venti canturini riuscirono a tirar su il palasport Pianella in una manciata di mesi, trent’anni non sono bastati per realizzare il nuovo palazzetto.

Per questo, oggi, a quel manipolo di innamorati del basket si vuole conferire la benemerenza civica (c’è tempo fino al 15 dicembre per presentare le candidature). E si vuole anche trasmettere uno sprone alla città di oggi: questa potrebbe essere la strada per risolvere gli attuali problemi della società. L’idea parte dalla giunta, e il primo a comunicarla ufficialmente è stato l’assessore ai Servizi Sociali Alessandro Brianza, che è anche figlio di uno dei magnifici 20: «Bella storia, non in opposizione alla dirigenza attuale».

Una pagina su “La Provincia” di mercoeldì 15 novembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA