Inaugurato il ponte  Novedratese riaperta a Carimate
I primi mezzi pesanti in transito oggi sul ponte (Foto by Stefano Bartesaghi)

Inaugurato il ponte

Novedratese riaperta a Carimate

La Provincia ha mantenuto la promessa: il cavalcavia danneggiato lo scorso 18 marzo è stato abbattuto e ricostruito in meno di un mese

È stato riaperto 40 minuti dopo la cerimonia delle 15,30 il ponte della Novedratese su via dei Giovi a Carimate, che era danneggiato lo scorso 18 marzo da un camion. L’amministrazione provinciale ha mantenuto la promessa di ricostruirlo in meno di un mese dall’incidente.

Nel frattempo la viabilità in zona era piombata nel caos, con il traffico di camion e pendolari deviato dall’arteria principale sulle strade del paese e code chilometriche in tutte le direzioni.

Ma ora, grazie all’impegno dei progettisti e dell’impresa Zecca Prefabbricati di Cosio Valtellino, che ha impiegato due linee produttive e un calcestruzzo speciale a “maturazione veloce”, il ponte è stato riaperto al traffico.

Il taglio del nastro

Il taglio del nastro
(Foto by Stefano Bartesaghi)

Dopo che il camion in transito nella sottostante via dei Giovi aveva danneggiato buona parte delle sue travi portanti, era stato necessario abbattere il vecchio cavalcavia e il nuovo manufatto è stato ricostruito a tempo di record. La procedura d’urgenza ha fatto sì che si evitassero le lungaggini di una gara di appalto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA